Alopecia

Alopecia (nota anche come calvizie o perdita di capelli) si riferisce alla perdita o alla mancanza di capelli in parte o in tutto il cuoio capelluto e in alcuni casi, altre parti del corpo. La perdita dei capelli può essere temporanea o permanente e può influenzare le persone di tutte le età. Anche se l’alopecia può verificarsi ovunque sul corpo, è più disturbato quando colpisce il cuoio capelluto. Può variare da una piccola patch nuda, facilmente mascherata dall’acconciatura ad un modello più diffuso e evidente.

Cause di Alopecia

Le cause dell’alopecia includono:

  1. Genetica
  2. Febbre prolungata
  3. Cambiamenti ormonali, come il parto, l’uso di pillole di controllo delle nascite o malattie della tiroide
  4. Trattamento del cancro, come la chemioterapia
  5. Trattamento continuo dei capelli o del cuoio capelluto
  6. Burns o radioterapia
  7. Stress emotivo o fisico
  8. Ringworm del cuoio capelluto (Tinea capes)
  9. Alcune medicine prescritte

(Per citarne alcuni)

Tipi di Alopecia

I diversi tipi di alopecia associati alla perdita di capelli sul cuoio capelluto includono:

Alopecia androgenetica (perdita genetica dei capelli)

L’alopecia androgenetica, nota anche come perdita di capelli maschile, è un problema importante per gli uomini e è tale che fino all’età di 50 anni, fino al 50% degli uomini che sono geneticamente predisposti saranno interessati. È caratterizzato da una progressiva perdita di capelli modellata dal cuoio capelluto e i suoi prerequisiti sono una predisposizione genetica e sufficienti androgeni circolanti (ormone steroideo come testosterone o androsterone, che promuove le caratteristiche maschili). Secondo Sinclair (1998), ogni maschio caucasico possiede la predisposizione ereditaria autosomica, e come tale, il 96% perde un certo grado di capelli. Sinclair menziona anche che gli uomini caucasici hanno quattro volte più probabilità di sviluppare la calvizie precoce degli uomini neri. La perdita dei capelli di solito non inizia solo dopo la pubertà con un tasso di progressione estremamente variabile.

La condizione è anche abbastanza comune nelle donne e viene definita come perdita di capelli modello femminile. Nelle donne, “è caratterizzata da una diffusa riduzione della densità dei capelli sopra la testa coronale e frontale con il mantenimento della linea frontale” [6]. Birch et al (2002) menzionano il fatto che in alcune donne la perdita dei capelli può influenzare una piccola area del cuoio capelluto frontale mentre in altri l’intero cuoio capelluto è coinvolto. Nella perdita di capelli femminile avanzata, i capelli diventano molto scarsamente sopra la parte superiore del cuoio capelluto un bordo di capelli è mantenuto lungo il margine frontale. Il vertice (corona o superiore della testa) calvizie visto negli uomini è raro nelle donne; Tuttavia, un modello femminile di calvizie non è raro negli uomini [6]. La natura dipendente da androgeni o la base genetica della perdita di capelli femminile non è stata chiaramente stabilita, anche se uno studio condotto da Sinclair ed altri (2005) ha dimostrato che gli androgeni svolgono un ruolo importante nello sviluppo della perdita dei capelli femminili.

Alopecia areata (AA)

L’Alopecia areata (AA) è una forma comune di perdita dei capelli, mediata e immune, che si verifica in tutti i gruppi etnici, età (più comune nei bambini e nei giovani adulti) e in entrambi i sessi e colpisce circa l’1,7% della popolazione [ 8, 9]. L’alopecia areata è imprevedibile ei pazienti sono presenti solitamente con diversi episodi di perdita di capelli e di ricrescita durante la loro vita. Il recupero dalla perdita dei capelli può essere completa, parziale o inesistente. Si ritiene che il 34-50% dei pazienti con AA si riprenderà entro un anno, mentre il 15-25% procederà alla perdita totale dei capelli del cuoio capelluto o alla perdita di tutti i capelli del cuoio capelluto e del corpo dove il recupero completo è insolito [8, 11]. Di solito si presenta come un unico patch ovale o più confluenti patch di asintomatica (senza evidenti segni o sintomi di malattia), ben alopecia circoscritta con gravità che vanno da una piccola patch nuda alla perdita di capelli su tutto il cuoio capelluto. Le frequenti caratteristiche delle patch AA sono i peli di esclamazione, che possono essere presenti al suo margine; I segni di esclamazione sono rotti, capelli corti, che si contorcono proximamente. La perdita di capelli da AA può essere l’unica ovvia anomalia clinica o ci possono essere associate anomalie del chiodo. Altre malattie associate meno comuni includono la malattia della tiroide e la vitiligine [4, 10, 11].

Presentazione clinica di AA è sottocategorizzata in base al modello e all’estensione della perdita dei capelli. Se classificati secondo il modello, vengono visualizzati:

  • AA patchy, che consiste di patch rotonde o ovali di perdita di capelli ed è il più comune,
  • Reticolare AA, che è un reticolato (in rete) modello di perdita di capelli irregolare,
  • Ophiasis AA come la banda, che è la perdita di capelli nel cuoio capelluto parieto-temporo-occipitale (mid-back-back del cuoio capelluto),
  • Ophiasis inversus, che è un raro pattern di perdita di capelli in cuoio fronto-parieto-temporale (front-middle-side del cuoio capelluto)
  • Diffusa AA, che è una diffusa diminuzione della densità dei capelli.

Se sono classificati in base all’entità del coinvolgimento, si vedono:

  • L’alopecia areata, che è la perdita parziale dei capelli del cuoio capelluto,
  • Alopecia totalis, che è perdita al 100% dei capelli del cuoio capelluto
  • Alopecia universalis, che è perdita al 100% dei capelli corporei.

Telogen Effluvium (TE)

L’effluvium di Telogen è un’anomalia del ciclo dei capelli, che provoca un’eccessiva perdita di capelli telogen (fase di riposo dei cicli dei capelli) ed è più comune nelle donne. Le donne con questo disturbo avrebbero solitamente notato una maggiore quantità di peli sciolti sul loro spazzola per capelli o sul pavimento della doccia. La perdita giornaliera dei capelli può variare da 100 a 300 peli. Si pensa che TE possa smascherare in precedenza un’alopecia androgenetica non riconosciuta. La causa più comune di TE è lo stress; Altre cause includono alcune malattie quali le malattie della tiroide e dell’ipofisi, alcuni farmaci e la nascita di un figlio, per citarne alcuni. In molti casi, tuttavia, nessuna causa può essere trovata. Il TE inizia normalmente due o quattro mesi dopo l’evento causale e può durare diversi mesi. A differenza di alcune altre condizioni di perdita di capelli, TE è temporanea e la ricrescita dei capelli è possibile. L’effluvio di Telogen presenta in circa tre forme;

  • Effluvium telogenico acuto, in cui la rottura dei capelli dovrebbe terminare entro 3 – 6 mesi
  • La perdita di capelli telogenica diffusa cronica, che è una perdita di capelli telogeni che persiste per più di 6 mesi. Le cause comuni includono i disturbi della tiroide, l’acrodermatite, la profonda anemia di deficit di ferro e la malnutrizione.
  • L’effluvio telogenico cronico (CTE) è la causa più comune di perdita dei capelli nelle donne, che colpisce il 30% delle femmine, tra i 30 ei 60 anni, nel Regno Unito. CTE è tale che vi sia un cambiamento relativo nella proporzione della crescita nei capelli riposanti e nella maggior parte dei casi è stata presente una perdita eccessiva di capelli da almeno 6 mesi. Secondo Rushton e altri (2002) studi hanno dimostrato che il 95% dei casi CTE nasce da uno squilibrio nutrizionale che coinvolge l’amminoacido essenziale L-lisina e ferro. Altre cause comuni di CTE includono farmaci, malattie della tiroide e parto.

Alopecia cicatrici (alopecia cicatrizzante)

L’alopecia circoscritta, nota anche come alopecia cicatrizzata, si riferisce a un gruppo di disturbi dei capelli rari causati da una condizione che danneggia il cuoio capelluto e il follicolo pilifero. Essi presentano come aree di perdita dei capelli in cui il cuoio capelluto sottostante è scaricato, sclerosato o atrofico. In altre parole, i disturbi distruggono il follicolo pilifero e sostituiscono i follicoli con un tessuto cicatrizzante causando perdita permanente dei capelli. Le condizioni associate all’alopecia circaturale includono malattie autoimmuni come il lupus eritematoso discoidale, traumi del cuoio capelluto, infezioni come la tubercolosi e la sifilide e la radioterapia. L’alopecia circoscrivente colpisce sia gli adulti che i bambini, e può presentarsi come alopecia circonvolta primaria o secondaria.

Alopecia legata alla chemioterapia

L’alopecia causata dalla chemioterapia può variare da un leggero tonificamento dei capelli alla calvizie completa. L’estensione dell’alopecia dipende dalla scelta dei farmaci e dalla sua dose. I farmaci che causano gravi alopecia includono metotrexato, vinblastina, adriamicina, fosfamide, vincristina e taxoidi per citarne alcuni. Quando i farmaci vengono usati in combinazione, il che è solitamente il caso di molti regimi di trattamento, l’incidenza e la gravità dell’alopecia possono essere maggiori del solito. Secondo Randall et al (2005) “l’alopecia correlata alla chemioterapia è stata valutata dai pazienti come uno degli effetti collaterali più gravi, afflitti e traumatici correlati alla chemioterapia”. La perdita dei capelli dovuta alla chemioterapia non è permanente e, in quanto tale, i capelli ricrescono una volta terminata la terapia.

Alopecia traumatica

Questo è di solito una causa molto comune di perdita dei capelli nelle donne di alcuni gruppi etnici (in particolare donne di origine africana / caraibica). È causato da tecniche di manipolazione dei capelli mediante l’utilizzo di prodotti di rimodellamento dei capelli quali rilassanti, piastre, pettini caldi, rulli di schiuma e prodotti a onde permanenti, nonché i metodi di intreccio dei capelli. Queste tecniche danneggiano i follicoli dei capelli nel tempo. L’alopecia traumatica è divisa in tre categorie;

  • Alopecia trazione, che deriva dalla persistente tiratura dei capelli da rulli stretti, intrecciatura stretta o ponytails. L’uso di essiccatori a soffiaggio, pettinatura vigorosa o spazzolatura e sbiancamento dei capelli possono anche contribuire alla rottura dei capelli. L’allarme inizia sopra le orecchie e il forefand, e se i metodi di styling causati non vengono fermati, si può provocare la perdita dei capelli irreversibile quando i follicoli piliferi vengono distrutti.
  • Alopecia chimica, che risulta dall’uso di prodotti relaxer e styling commerciali. Questi prodotti contengono sostanze chimiche come i tioglicolati, che creano arricciature o raddrizzano i capelli distruggendo i legami di disolfuro di cheratina. Oltre a curling o raddrizzamento dei capelli, queste sostanze chimiche possono avere effetti irritanti sul cuoio capelluto, che possono causare danni agli alberi dei capelli, infiammazioni del cuoio capelluto e perdita delle radici dei capelli. Tutto ciò può portare a danni irreversibili dei follicoli piliferi.
  • L’alopecia a caldo, nota anche come sindrome della degenerazione follicolare, risulta dall’utilizzo eccessivo di pomate con un pettine o ferro caldi, che porta ad una graduale distruzione dei follicoli piliferi. Quando la pomata viene a contatto con un pettine caldo o ferro caldo, si liquefede e scende lungo l’asta dei capelli nel follicolo. Ciò provoca una follicolite infiammatoria cronica, che può portare ad un’alopecia cicatrizzata e quindi alla perdita permanente dei capelli. Il diluizione di solito inizia alla corona e poi si sparge uniformemente per tutta la testa. La condizione è irreversibile.

Calvizie comuni / perdite di capelli

Esistono diversi miti sulla perdita dei capelli, alcuni gravi, altri non tanto gravi. Questi miti includono;

  1. La calvizie del modello maschile (così come la calvizie femminile) è ereditata dal lato della madre della famiglia: questo non è vero dato che sono stati condotti studi che suggeriscono conclusivamente che può provenire da entrambi i lati della famiglia.
  2. Tagliare i capelli può farlo crescere più velocemente e più forte. Quando i capelli crescono più a lungo, viene consumato da normale usura e come tale diventa leggermente più sottile intorno al diametro dell’albero. Tagliando i capelli la taglia indietro dove c’è meno usura e successivamente l’asta dei capelli è leggermente più spessa, dando l’impressione che tagliare i capelli rende più spessa. Inoltre, non crescerebbe più velocemente poiché i capelli crescono quasi esattamente di mezzo pollice al mese, indipendentemente dal fatto che sia tagliato o meno.
  3. Indossare un cappello può causare la perdita dei capelli. Ciò può accadere solo se il cappello è proibito in quanto qualsiasi forma di tiratura o di serraggio dei capelli può avere qualche effetto sulla perdita dei capelli; Tuttavia, indossare un cappello da solo non può causare perdita dei capelli.
  4. Asciugamani che asciugano i capelli in modo rigoroso farà cadere i capelli più velocemente. Ciò può accadere solo se i capelli dovrebbero cadere comunque; Tuttavia non sarete in grado di promuovere la perdita di capelli aggiuntiva rimuovendo rigorosamente
  5. Curry di spazzolare sulla testa aiuterà la perdita dei capelli. Non solo non funzionerà, probabilmente avrai odore anche dopo.
  6. Le estremità divise possono essere riparate. Questo non è vero poichè le finestre divise non possono essere riparate e devono essere tagliate immediatamente per evitare che si dividano più in alto e causino maggiori danni ai capelli.
  7. Avere una mucca che lecca la parte superiore della tua testa può aiutare la perdita dei capelli. Questo non aiuta la tua perdita dei capelli, ma potrebbe essere divertente per guardare.
  8. In piedi sulla testa o appesa a testa in giù aumenterà il flusso sanguigno alla testa e ridurrà la perdita dei capelli. È vero che in piedi sulla testa o appesa a testa in giù aumenterà il flusso sanguigno alla testa; Tuttavia, non farà nulla alla perdita dei capelli.

Qualità della vita e aspetti psicologici

I capelli costituiscono parte integrante del nostro sé e della nostra identità e come tale perdita di capelli può causare una vasta gamma di problemi psicologici legati alla nostra identità. L’alopecia in sé ha pochi effetti fisicamente dannosi; Tuttavia, può portare a problemi quali ad alto livello di ansia, fobia sociale, disturbi paranoici e gravi episodi depressivi. L’estensione dell’alopecia è uno dei predittori della gravità della sofferenza psicologica.

C’è un legame importante tra i capelli e l’identità, soprattutto per le donne. La femminilità, la sessualità, l’attrattiva e la personalità, come ribadito da Hunt ed altri (2005), sono simbolicamente legati ai capelli della donna e come tale perdita di capelli può seriamente influenzare l’autostima e l’immagine del corpo. Hunt ed altri (2005) hanno affermato che circa il 40% delle donne con alopecia ha avuto problemi coniugali, mentre circa il 63% afferma di aver avuto problemi legati alla carriera.

I problemi psicologici possono anche essere sperimentati da bambini affetti da alopecia.

Gestione di Alopecia

L’alopecia può essere gestita in diversi modi, a seconda del tipo e della gravità. I diversi metodi di gestione includono;

  1. Trattamento medico come l’uso di minoxidil topico, finasteride orale, tretinoina topica, estrogeno esogeno, spironolattone e antiandrosi per l’alopecia androgenetica. Il tipo di trattamento e la dose possono variare a seconda del genere e dell’età (ad es. Adulti o bambini).
  2. Trattamento medico come l’uso di agenti immunomodulatori (ad es. Corticosteroidi, minoxidil 5% e crema anthralina) e agenti immunoterapeutici topici (ad esempio dinitrochlorobenzene e diphenylcyclopropene) per alopecia areata.
  3. Per la perdita dei capelli causata da efflusso telogenico, la causa sottostante viene solitamente trattata in primo luogo.
  4. L’alopecia cicatrici è talvolta gestita con terapia sistemica e topica, comprende l’uso di idrossiclorochina, immunomodulatori topici (ad esempio tacrolimus e pimecrolimus), iniezioni intralesionali di triamcinolone, micofenolato mofetile, ciclosporina e isotretinoina, per citarne alcuni.
  5. Quando la perdita di capelli è estesa, le parrucche possono essere indossate; Vi è anche la possibilità di trapianto di capelli (utilizzando minigrafts).
  6. Per ridurre il rischio di alopecia traumatica, le tecniche di cura dei capelli devono essere utilizzate con cautela tenendo conto della sensibilità del cuoio capelluto e dei follicoli piliferi. La sospensione delle pratiche di styling può comportare un abbattimento della perdita dei capelli e la crescita parziale dei capelli; Questo dipende dalla lunghezza dell’insulto alle radici. Una ri-crescita completa è possibile se la perdita dei capelli è gestita presto.
  7. L’uso della fototerapia laser, che offre una tregua di farmaci, prodotti chimici, lozioni, visite in ospedali, centri dermatologici e chirurgia, non è tossico, sicuro e può essere utilizzato a casa.