Lampioni LED da giardino: guida a come utilizzarli al meglio. Scopri 5 soluzioni utili a illuminare i tuoi spazi outdoor all’insegna del design e del risparmio.

La Fonte informazioni proviene dagli approfondimenti dei Lampioni da Giardino su Giardini Nascosti.

Come utilizzare i lampioni a LED per esterno

I lampioni da giardino a LED possono essere posizionati sfruttando una moltitudine di combinazioni diverse. Infatti, esistono al giorno d’oggi soluzioni note per essere molto modulari, consentendo così una notevole versatilità di utilizzo e il fatto di potersi adattare a più ambienti distinti.

Ad esempio, non esistono solamente i classici lampioni a LED, ma troviamo in commercio sul mercato anche i moduli LED, che possono essere integrati per un’esperienza abitativa ottimale grazie alle soluzioni di domotica avanzata da essi offerti.

Uno degli impieghi forse più comuni per sfruttare i lampioni LED da giardino è quello di utilizzarli nel contesto di tutte quelle zone outdoor attorno alle quali ruota la vita del nucleo familiare. Sono molte infatti le coppie e le famiglie che hanno il privilegio di poter sfruttare un ambiente esterno per ritagliarsi dei momenti da trascorrere tutti assieme.

Ecco dunque che tutte le zone del giardino che prevedono una vita all’aperto dell’intero nucleo familiare possono essere destinate a funzionalità diverse e di conseguenza vi possono trovare spazio dei lampioni LED da esterno molto distinte.

Grigliate all’aperto: come posizionare lampioni LED da giardino

Tra i diversi impieghi a cui uno spazio verde può essere destinato troviamo certamente la zona barbecue.

Questa tradizione, che sembra importata dagli Stati Uniti, ma affonda in realtà profonde radici all’interno degli usi e costumi popolari italiani, trova moltissimi appassionati che al giorno d’oggi fanno dell’arredamento della zona barbecue una vera mania tanto da studiare nei minimi dettagli ogni suo aspetto.

Uno tra questi, certamente il più importante, è quello di predisporre un punto luce adeguato, che consenta il normale svolgimento delle attività, illuminando al meglio la zona.

In una casa dove gli abitanti generalmente amano fare grigliate o barbecue all’aperto i lampioni LED da giardino andranno idealmente collocati alle pareti, in quanto le postazioni per grigliare sono spesso nel porticato vicino alla cucina.

Nel caso in cui invece il giardino consenta di installare il barbecue lontano dalle abitazioni, si dovrà prevedere una zona con lampione da esterno a LED dotato di palo, che consenta soprattutto per le occasioni serali di predisporre un punto luce che aiuti non solo durante la cottura e per godersi la convivialità, ma soprattutto nei momenti in cui si dovrà rassettare l’ambiente.

Lampioni a LED da giardino: ideali per la zona giochi

Per tutti coloro che hanno bambini piccoli, il giardino rappresenta un vero e proprio polmone verde, che consente ai bimbi di giocare e poter sfogare la propria energia. Soprattutto per questo tipo di aree è fondamentale studiare l’illuminazione, che dovrebbe essere posizionata su di un palo oppure sulle pareti all’esterno dell’abitazione.

Questo aspetto può essere deciso a seconda della soluzione più adeguata rispetto all’ambiente, ma tenendo sempre presente che nell’area giochi dei bambini è necessario considerare che la luce deve sempre cadere dall’alto illuminando correttamente l’area ma senza creare una fonte troppo invasiva per i piccoli.

Piscina e area relax: quali lampioni da giardino LED scegliere

In questo particolare caso, saranno adatti dei lampioni da giardino a LED di piccole dimensioni, anche noti come lampioncini. Infatti, l’obiettivo dell’illuminazione in queste zone non è tanto di creare un ambiente con la massima luce per favorire la concentrazione, quanto piuttosto il contrario.

L’esigenza di avere una piscina e area relax illuminate deve convivere alla perfezione con la creazione di un ambiente all’insegna del design e dell’eleganza. Per creare atmosfera, i lampioni LED da esterno ideali sono quelli che consentono di tracciare il percorso, illuminando le aree buie, creando al contempo un bel gioco di chiaroscuri adatti a un ambiente raffinato.

Lampioni da esterno a LED per vialetti e percorsi pedonali

Un impiego simile a quello appena analizzato per i lampioni a LED da esterno è costituito dai vialetti. Ovunque si trovino degli spazi verdi molto ampi che sono stati progettati per essere attraversati anche di sera, si avrà un vialetto o un percorso pedonale che deve essere correttamente illuminato.

A meno che l’area non risulti molto ampia e necessiti di un palo alto su cui installare un lampione LED, per illuminare i classici vialetti pedonali delle abitazioni sono sufficienti dei lampioni da giardino LED che non superino i due metri di altezza, che dovrebbero bastare a creare dei punti luce tattici.

Collegare i lampioni LED a un timer

Come anticipato nei paragrafi precedenti, le soluzioni LED da esterno sono sempre più versatili e consentono di essere integrati con la domotica generale della casa.

Anche negli ambienti con un livello di tecnologia medio, è importante collegare i proprio lampioni LED da giardino con dei timer, che consentano di personalizzare l’utilizzo, di fatto risultando in un notevole risparmio energetico.